Smetti di farti dettare l’agenda!

La Rubrica di Michela
Smetti di farti dettare l’agenda!
 
A volte molte delle persone che mi seguono equivocano il senso di ciò che dico da anni. Sì, sono una feroce sostenitrice del duro lavoro e dell’andare oltre le proprie capacità, acquisendo sempre nuove competenze.
Non mi piace chi cazzeggia, chi perde tempo, chi non ce la mette tutta, specie se ha deciso di svolgere un’attività imprenditoriale.
Ma deve essere chiaro che questo non significa assolutamente essere schiavi del proprio lavoro!
Devi lavorare duramente, e devi fare in modo che il tuo negozio non sia chiuso quasi mai, ma tu devi, assolutamente, prenderti i tuoi spazi!
Devi poter andare in palestra, in piscina, a fare shopping.
E devi, come ho fatto io la settimana scorsa, poterti prendere un pomeriggio per organizzare la festa di Halloween per tua figlia.
Ma devi capire che, per poterti godere la vita nella quotidianità, e non solo durante le vacanze o il weekend, devi gestire la tua attività come una vera impresa.
Devi mettere in piedi delle procedure per fare in modo che tutto possa continuare a funzionare anche in caso di tua breve assenza. Altrimenti, avere dei dipendenti, non serve a niente. E’ dura, eh? Ma a questo devi ambire.
E non devi neanche farti dettare l’agenda dal lavoro quotidiano o dai clienti.
I miei migliori studenti sono quelli che, pur lavorando in prima persona in salone o nel centro, si prendono buona parte delle ore lavorative per svolgere il loro vero lavoro, quello da imprenditori.
In quelle ore (e non sto parlando di 2 alla settimana), questi titolari di attività creano post, girano video, fanno i conti, decidono le strategie di marketing, fanno i conti, fanno nuovi progetti.
Se devi passare il 99% del tuo tempo a lavorare in cabina o alla poltrona, è ovvio che non potrai mai fare davvero l’imprenditore. E farai una vita di inferno perché poi hai anche una vita fuori dal negozio, una famiglia, degli hobby, la spesa, magari dei genitori anziani da accudire…
Lo so, non è qualcosa che può avvenire da un giorno all’altro. Ma devi ambire a poterlo fare, un giorno. Che avvenga tra un anno o tra 5, è quello il risultato che dovrai raggiungere.
Non farti dettare l’agenda dai tuoi clienti, dai tuoi collaboratori, dai fornitori, dallo stato: decidi tu quando e come lavorare e quando, e come, fermarti per prenderti i tuoi spazi.
La vera libertà, alla fine, è questa. E ha, come ulteriore effetto benefico collaterale, il fatto che, se riuscirai a gestire in questo modo la tua attività, essa sarà più redditizia.
Pensaci… forse è più importante avere questo obiettivo piuttosto che quello di incassare il più possibile questo natale, come sei abituato a pensare…
 
Se vuoi imparare a creare la tua azienda secondo il Metodo dell’Estetista Imprenditrice, clicca qui: www.corsoestetistaimprenditrice.it

You May Also Like

Il confine

Siete mai stati sul punto di attraversare il confine chiedendovi: “lo faccio davvero, o torno sui miei passi?”.   Avete presente quando un percorso che avete intrapreso, magari senza crederci…
Leggi tutto
Ripetete con me: il marketing non è la vendita dei prodotti
L’errata ossessione per l’aumento dei prezzi di listino

Must Read

Menu